CESATE: Esercitazione Maxiemergenza 2013
ARI in prima linea nella gestione delle comunicazioni

Si Ŕ svolta a Cesate l'esercitazione interforze MAXIEMERGENZA 2013, che ha visto la partecipazione della Protezione Civile, oltre numerose ambulanze, per testare l'operativitÓ di tutti i volontari, circa una trentina i mezzi coinvolti e decine di volontari.

La simulazione era la caduta di un elicottero, e relativo ferimento di alcune persone, oltre a situazioni di incendio.

Durante l'evento si sono verificati anche due CODICI ZERO reali, causati probabilmente dal piano di calpestio scivoloso, che hanno comportato il reale trasporto presso l'ospedale di Garbagnate dei malcapitati. Fortunatamente nulla di grave per entrambe le persone.

ARI, ha collaborato alla buona riuscita dell'evento, mantenendo le comunicazioni tra tutti i tre scenari, il direttore dei trasporti, ed il PMA. Dodici gli operatori che si sono resi necessari per garantire le perfette comunicazioni con il CTM di Novate Milanese, reso disponibile dalla PC di Novate grazie al nostro IK2PZC Ruggero.

Qui sotto alcune foto dell'evento fatte da me IW2NTF.

Montaggio antenne CTM

Briefing con il coordinatore dell'evento.

 

Pranzo.........

Ultimi preparativi per l'avvio delle operazioni, previsto per le 14.30

In attesa dell'avvio operazioni.........

Parliamo con un simulante che si prepara a salire sull'albero.......

Altri simulanti si preparano.........

Manichino........ simulava....... un codice NERO! non sta proprio bene!

Si simulano ustioni......... provvede il gruppo truccatori della CRI, sono molto bravi!

Preparativi per l'incendio..........

I cartelli di divieto di sosta........ poco letti e rispettati, che hanno comportato problemi logistici causati dai veicoli parcheggiati lungo la strada dalla quale dovevano giungere i vari soccorsi.......

Folto il pubblico che ascoltava le spiegazioni su come avveniva l'esercitazione....... ed i metodi del triage......

L'esercitazione ha avuto inizio......... arrivano i primi mezzi di soccorso.........

La simulante chiede aiuto........ nel campo sono disperse varie persone da ricercare........ lo scenario non Ŕ tuttavia sicuro, prima di intervenire i VVF devono renderlo accessibile ai soccorritori.

Scenario sicuro, si pu˛ intervenire....... nello specifico io mi sono occupato dello scenario 2, e successivamente parzialmente del terzo.

Con il DSS - Direttore (o Coordinatore) dei Soccorsi Sanitari, viene avviata l'operazione di ricerca e di triage dei feriti eventualmente trovati.......

Ecco il primo disperso...... richiesto l'intervento di una prima ambulanza.......

Trovato un secondo ed un terzo ferito, si chiede l'intervento di n. 3 ambulanze complessive.....

I primi soccorsi arrivano........

 

Avvistato un ulteriore ferito, sbalzato dall'elicottero, il pilota, impigliatosi nei rami di un albero. Viene richiesto l'intervento dei VVF con la scala per il suo recupero. Il ferito Ŕ cosciente.

Si richiede l'intervento del gruppo a cavallo per le ricerche nei prati circostanti.......

 

Il gruppo cinofili interviene nelle ricerche.......

Proseguono le ricerche...... ed i soccorsi.......

Altri due feriti ritrovati grazie alle unitÓ a cavallo......

Ci si sposta sul terzo scenario.......... inizia a piovere come non mai!

Terminata la pioggia, e recuperati tutti i feriti dei tre scenari, l'esercitazione termina.....

Inizia il debreafing.........

Foto di gruppo..........

Si smonta tutto! Anche sotto l'acqua!

Un fiammante IVECO Massif..... del Gruppo CRI Truccatori di Corsico.........

Mappa tracciamenti APRS di Andrea, IW2NTF-3

Mappa tracciamenti APRS di Andrea, IZ2LVC-3

 

Grazie a tutti della collaborazione.

73 iw2ntf

 

ARI - SEZIONE DI MAGENTA 20.06
Via Isonzo n. 57 - 20013 Magenta (MI)
Fraz. Ponte Vecchio di Magenta (MI) c/o Scuole Elementari “C.Lorenzini”
Apertura sede ogni venerdý dalle 21.00 alle 23.00 -/- e-mail: info@arimagenta.it

 

 

Pagina realizzata da IW2NTF